Paolo, Gabriele, Luigi. Tre figli dell’Appennino, provenienti da realtà che nel secolo scorso hanno segnato la storia sismica italiana: Marsica, L’Aquila, Irpinia. Tre registi in arrivo, accomunati da una pura passione per il cinema e che hanno intrapreso un nuovo viaggio nell’ampio mare della distribuzione, all’estero la nave Red Couch Pictures. Una piattaforma in grado di aiutare altri registi come loro a navigare nel vasto mare del nuovo cinema.

Gabriele Nardis

Abruzzese d.o.p., come lo zafferano dell’Aquila. Regista, sceneggiatore e co-fondatore della casa di produzione cinematografica Nardis Production, insieme a mia cugina Isabella. Nominato tra i cinque finalisti ai David di Donatello con il cortometraggio “Lao”, interpretato dal mitico attore aquilano Franco Villani e Lino Guanciale. Amo le storie ben scritte con una potente intuizione e un forte impatto visivo. Il mio regista di culto è Paul Thomas Anderson. Amo guardare i film di arti marziali, una disciplina che pratico da vent’anni, e sono cresciuto con Stephen King e molti film horror. Appassionato lettore di gialli, thriller e romanzi storici. Per non parlare di Dylan Dog e Silver Surfer. Dopo ogni pasto bevo un bicchiere di liquore genziana o liquore centerba. Nel tempo libero mi aggiro per le montagne, a piedi o in bicicletta, contemplando la sua maestosità: il Gran Sasso.

Abruzzese d.o.p., like the saffron from L’Aquila. Director, screenwriter and co-founder of the film production company Nardis Production, alongside with my cousin Isabella.

Read more
Nominated among the five finalists at the David di Donatello awards with the short film “Lao”, starring the legendary Aquilan actor Franco Villani and Lino Guanciale. I love well-written stories with a powerful insight and a strong visual impact. My cult director is Paul Thomas Anderson. I love watching martial arts movies, a discipline that I have been practicing for twenty years, and I grew up with Stephen King and a lot of horror movies. An avid reader of detective stories, thrillers and historical novels. Not to mention Dylan Dog and Silver Surfer. After every meal I drink a glass of genziana liquor or centerba liquor. In my free time I wander trough the mountains, on foot or by bike, contemplating his majesty: the Gran Sasso.

Luigi Cuomo

Ho sempre avuto una passione per le storie personali e di vita. Regista, antropologo nonché promessa del calcio fallita. Nato ad Avellino, ho vissuto a Torino, L’Aquila e Cape Town. Diplomato in Regia e Regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Collaboro da diversi anni con il Festival Internazionale del Cinema del Laceno d’oro. Una volta alla settimana all’anno mi rintanano nella sala di proiezione del Cinema Partenio ad Avellino, proiettando film e cortometraggi digitali circondato da polverosi proiettori analogici e vecchie bobine sdraiate per terra. Mi piace trovare piccoli ma potenti film per conoscere punti di vista unici e senza precedenti sul mondo che ci circonda e scoprire il cuore profondo di storie, persone e luoghi di nicchia.

I have always had a passion for personal and life stories. Director, anthropologist as well as failed football promise. Born in Avellino, I lived in Torino, L’Aquila and Cape Town.
Read more
Gratuated in Directing and Filmmaking at the Centro Sperimentale di Cinematografia. I have been working with the Laceno d’oro International Film Festival for several years. Once week a year I hole up in the Cinema Partenio’s projection room in Avellino, playing digital films and short films surrounded by dusty analogical projectors and old reels lying on the floor. I like to find small but powerful film work to get to know unprecedented and unique views on the world around us and discover the deep heart of niche stories, people and places.

Paolo Santamaria

Classe 1990, appassionata di cinema fin da piccola. Abruzzese di nascita (e per scelta) con un pizzico di origini albanesi da parte di padre. Mi sono diplomata in Regia e Regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Ho debuttato sul grande schermo nel 2019, con il documentario “Siamo come Genova”, per poi tornarci nel 2020 con “La piazza della mia città”, con la partecipazione, tra gli altri, di Gianni Morandi e Matilda De Angelis. Vittima da sempre di un’ansia irrefrenabile di libertà. Ho amato il basket sin dal primo fotogramma di Space Jam e avrò un debito infinito con Spielberg, Nolan, Von Trier e tutti quei grandi registi capaci di farmi sognare come le lasagne di mia nonna Rachele. Spero con tutto il cuore di dirigere un film Disney per non invecchiare mai.

Class 1990, passionate about cinema since childhood. Abruzzese by birth (and by choice) with a pinch of Albanian origins on my father’s side.

Read more
I gratuated in Directing and Filmmaking at the Centro Sperimentale di Cinematografia. I debuted on the big screen in 2019, with the documentary “Siamo come Genova”, and then I returned there in 2020 with “La piazza della mia città”, with the participation, among others, of Gianni Morandi and Matilda De Angelis. Victim of an irrepressible anxiety for freedom since ever. I loved basketball since the very first frame of Space Jam and I’ll have a never-ending debt with Spielberg, Nolan, Von Trier and all those great directors who are capable of making me dream like my grandma Rachele’s lasagne. I hope with all my heart to direct a Disney film so as not to ever grow old.

Per una chiacchierata con un buon caffè o un brindisi virtuale, qui trovi i nostri contatti. Ma ricorda, siamo alpinisti un po’ timidi e spesso ci occupiamo di potature di zafferano e di escursioni ad alta quota, quindi, a meno che tu non stia cercando un’avventura appenninica, ti consigliamo di utilizzare sempre l’apposito modulo di domanda per presentare la tua opera cinematografica.

IL NOSTRO TEAM

“Dovete guardare il compagno che avete accanto, guardarlo negli occhi. Io scommetto che ci vedrete un uomo determinato a guadagnare terreno con voi. Che ci vedrete un uomo che si sacrificherà volentieri per questa squadra, consapevole del fatto che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui. Questo è essere una squadra, signori miei. Perciò o noi risorgiamo adesso, come collettivo, o saremo annientati individualmente. E’ il football ragazzi, è tutto qui.” – Al Pacino in “Ogni Maledetta Domenica” di Oliver Stone. Vi presentiamo la nostra squadra. Questo è il cinema ragazzi, è tutto qui.

Antonio Ruscitti

Production manager

Marco Anselmi

Distribution coordinator

Gianpaolo Calabrese

Graphic designer

Emanuele Cerratti

Press

Dario Rosignoli

Webmaster

Vuoi collaborare?

Initiative realized with the contribution and the patronage
of the Italian Directorate General for Cinema and Audiovisual
Ministry of Culture (MIC)

All rights reserved © 2023 The Factory